La relazione è l’unico modo di conoscere il malato e il suo modo di reagire alla sua malattia.