fbpx
  1. Home
  2.  » 
  3. DISCIPLINE
  4.  » 
  5. Floriterapia
  6.  » Rescue Remedy. Un primo pronto soccorso naturale
giornata contro la violenza sulle donne

Rescue Remedy. Un primo pronto soccorso naturale

Rimedio Floreale di Bach o rimedio di soccorso (In inglese Rescue Remedy), detto anche 39° rimedio.
Chi non ne hai mai sentito parlare o non ha mai utilizzato questo blasonato flaconcino?
È il rimedio d’emergenza dei fiori di Bach spesso consigliato in farmacia come rimedio per l’ansia.

È un rimedio utilissimo in molte situazioni e in casi di emergenza, come pronto soccorso, agisce di norma molto rapidamente.
Ma non è solo questo!

Innanzitutto è un mix composto da 5 fiori: Cherry Plum, Clematis, Impatiens, Rock Rose e Star of Bethlehem.
Questo significa che lavora su più fronti di emergenza:

  • perdita dell’autocontrollo
  • distacco dalla realtà (confusione)
  • agitazione
  • terrore, shock e traumi

Prendiamo il caso di una persona coinvolta in un piccolo incidente stradale: Sicuramente si sentirà scossa, agitata, confusa e forse un po’ tremante.
Prendere il Rescue Remedy placherà questi stati d’animo e sarà di conseguenza di grande aiuto nei momenti successivi all’accaduto.

Prendiamo poi il caso di uno studente alle prese con un importante esame universitario, magari il primo!
Sarà probabilmente agitato, nervoso, preoccupato per l’esito, forse incerto se ripassare questo o quell’argomento.
Il Rescue Remedy lo aiuterà a tranquillizzarsi e a concentrarsi sia nei giorni precedenti all’esame che il giorno stesso, rendendolo più calmo e obiettivo.

Dunque un rimedio eccezionale per chi deve lavorare sull’immediato, sull’emergenza e ottenere successo!
Il Rescue Remedy non deve essere considerato una panacea o tanto meno può essere sostituito a cure mediche ortodosse. Può essere utilizzato in situazioni di tensione non troppo grave per ristabilire l’equilibrio emotivo e psicologico e in situazioni critiche prima e durante la somministrazione di altri prodotti.
Il dottor Bach sapeva che la buona salute dipende dall’armonia tra i fattori spirituali, mentali ed emotivi, come già prima di lui Ippocrate, Paracelso e Hahnemann avevano scoperto. Gli effetti della disarmonia si traducono in umori e pensieri negativi dei quali ognuno di noi è periodicamente vittima. Il dottor Bach capì che questi, a loro volta, possono attaccare il corpo, privandolo di forza e vitalità, bloccando la forza vitale necessaria per la nostra esistenza. Aprendo il passaggio a questo indispensabile flusso di vita, e quindi ristabilendo l’armonia, si ottiene la vera guarigione. Il dottor Bach acutamente notò che la malattia riveste anche un ruolo benefico: È un mezzo, uno strumento che la nostra anima utilizza per indicarci i nostri errori e per darci la possibilità di purificarci.
Il Rescue Remedy dovrebbe essere sempre a portata di mano di tutti: Sia nello studio di coloro che si occupano di salute, sia nel corredo di pronto soccorso che tutti quanti dovremmo tenere in casa e in auto.

Condividi l'articolo sui tuoi social

Altri articoli di Francesca Laghi:
La magia dei fiori
Eventi in programma di Francesca Laghi:
Introduzione ai fiori australiani. Mercoledì 19 maggio ore 21,00

Francesca Laghi è Psicologa e Consulente fiori di Bach e australiani

Per contattarla guarda la sua pagina personale

Articoli recenti

Libro Ormoni bioidentici

Libro Ormoni bioidentici

Il primo libro in Italia che presenta i possibili interventi medici realizzabili attraverso la BHRT (terapia sostitutiva con ormoni bioidentici, in preparazione galenica uguali a quelli umani). La fitoterapia, la nutraceutica e la low-dose therapy sono trattamenti per affrontare i sintomi che possono influenzare la qualità di vita della donna durante la menopausa.